luglio 05, 2022

Il sistema di distanziatori flessibili favorisce la massima trasparenza

Super Spacer® TriSealTM in spettacolari facciate in vetro ondulato

Vagenhooset

La struttura in vetro a onde omogenee della Våghuset di Göteborg

Facciate sempre più trasparenti ma senza strutture di supporto visibili nella facciata: questa è una delle tendenze principali della moderna architettura in vetro. Dal 2010 Glasstec organizza regolarmente la conferenza “Engineered transparency” per discutere sugli ultimi sviluppi del settore. Christoph Rubel, responsabile tecnico di Edgetech Europe GmbH, è stato uno dei relatori dell'evento 2021. Quanto da lui descritto circa il contributo del distanziatore flessibile Super Spacer® per la realizzazione di facciate con grandi elementi di vetro isolante curvo può essere applicato anche alla Våghuset di Göteborg e al Nordstrom Flagship store di New York.

La facciata ricorda il patrimonio marittimo

Göteborg e Amburgo hanno molto in comune: importanti porti marittimi, canali idilliaci e progetti di sviluppo urbano sensazionali e sostenibili nelle aree degli ex porti franchi. Chi affitta dei locali nell’edificio commerciale e per uffici Våghuset con facciata completamente in vetro e certificato BREEAM, nel nuovo quartiere Masthuggskajen di Göteborg, sottoscrive un impegno volontario alla gestione responsabile dei dipendenti, dell'energia e dei materiali, e allo stesso tempo si trasferisce in uno dei nuovi punti di riferimento della città portuale. "La facciata elementare dimostra in modo straordinario come sia possibile utilizzare il vetro come strumento di design creativo e allo stesso tempo raggiungere i propri obiettivi energetici", spiega Joachim Stoss, Vice President International Sales IG di Quanex.

Sul lato rivolto verso il centro della città, l'edificio dagli spigoli arrotondati presenta un'elegante vetrata riflettente composta da elementi cilindrici curvi, che con strisce bicolori e la vivace alternanza tra concavo e convesso ricordano la forma delle onde; un omaggio al fiume Göta älv, su cui si basa l'importanza di Göteborg e che qui sfocia nel Kattegatt.

La "casa a onde" è un progetto davvero europeo

Secondo lo specialista di facciate Staticus, che dichiara di essere uno dei maggiori contractor di facciate full service del Nord Europa, "la Våghuset è un brillante esempio di cooperazione europea". E difatti: il progetto è stato redatto dal più grande studio di architettura scandinavo White Arkitekter di Göteborg, la facciata è stata realizzata da Staticus in Lituania, i profili curvi sono stati prodotti in Danimarca e le vetrate in Germania e Polonia. La svedese NCC AB ha curato sia lo sviluppo che la realizzazione del progetto.

"Il fatto che i distanziatori di Heinsberg siano utilizzati anche negli elementi curvi di vetro isolante è dovuto principalmente a ragioni di produzione", illustra Christoph Rubel, responsabile tecnico di Edgetech Europe GmbH, "solo i distanziatori flessibili come Super Spacer possono seguire con precisione la curvatura di vetri dalla forma cilindrica. Poiché le vetrate isolanti curve sono praticamente sempre realizzate a mano, anche il distanziatore deve poter essere applicato manualmente".

La ditta Flintermann Glasveredelungs GmbH della Bassa Sassonia aveva portato in Lituania circa 300 vetri isolanti curvi per l’installazione. Sono composti da vetro float stratificato 2 x 5 mm con rivestimento SunGuard® SNX 60 a controllo solare, TriSealTM Super Spacer® Flex 20 mm e vetro float 10 mm. In qualità di doppio vetro standard, il vetro Guardian altamente selettivo fa entrare nelle stanze il 60% della luce naturale, ma solo il 29% del calore solare. Ciò ha permesso di rinunciare a una protezione solare aggiuntiva nella Våghuset.

"La particolarità di questo progetto è stato il passaggio graduale da concavo a convesso. Gran parte degli elementi presentava un gradino lungo l’intero perimetro. La lastra interna era sempre più piccola, in modo da poter essere incassata nella facciata dell'elemento", spiega Robin Dorn, direttore delle vendite di vetro curvo presso Flintermann.

Vagenhooset_2-(1).jpg
Facciata della Våghuset in vetro strutturale curvo convesso e concavo

La sostenibilità come forza trainante per il design delle facciate

"Staticus non è solo il leader del mercato scandinavo per i grandi progetti riguardanti le facciate, ma anche una forza trainante per le soluzioni per le facciate intelligenti ed efficienti dal punto di vista energetico", spiega il project manager Saulius Visockas. "La Våghuset si inserisce perfettamente in questa filosofia. Siamo grati che soprattutto i clienti del Nord Europa come NCC sostengano appieno il nostro approccio sostenibile".

La combinazione di WICTEC EL evo per il sistema a elementi e di 50SG per il sistema montante-traverso consente di ottenere una facciata omogenea con vetri strutturali a filo vetro. L'illuminazione perimetrale è integrata nei profili della facciata su tutti i 13 piani per rendere visibile la forma dell'edificio anche di sera e nei mesi invernali.

Vagenhooset_3.jpg

Il vetro isolante curvo della facciata della Våghuset ha raggi di 1580 mm per gli elementi convessi e 1561 mm per quelli concavi

Davanti al sistema di isolamento termico sono installati vetri singoli spandrel alti fino a 1.563 mm e larghi fino a 2.688 mm con rivestimento opaco Blackpearl. Le strisce trasparenti delle finestre sono costituite da elementi di vetro isolante alte fino a 4.307 mm e larghe fino a 2.441 mm. Per gli elementi di facciata tripli piani era stato specificato un valore Ucw ≤ 0,5 W/m2 e per gli elementi doppi curvi un valore Ucw ≤ 0,65 W/m2. Al contempo, anche in condizioni nordiche di -15°C e 3,4 m/s di vento all'esterno e +20°C/30% di UR all'interno, era necessario impedire assolutamente la formazione di condensa sui vetri.

Vetro isolante ondulato senza supporti verticali

Il collegamento tra le cattedrali gotiche, le cui strutture creano leggerezza, effetti di luce e trasparenza in modo così straordinario, e la moderna architettura del vetro è stato tracciato molte volte in passato. L'utilizzo delle vetrate anche come elemento strutturale per massimizzare la penetrazione della luce naturale è ormai scontato. Ma la questione di come portare all'estremo questa trasparenza con lastre sempre più grandi e senza costruzioni a montanti e traversi visibili continua a impegnare architetti, ingegneri delle facciate e l'industria del vetro. Lastre di dimensioni maggiori comportano naturalmente un vetro più spesso e una minore trasmittanza luminosa. Spesso le forme curve, che hanno una maggiore rigidità grazie all'effetto di supporto del guscio anche con vetri più sottili, sono la risposta al quesito.

Nordstrom_1.jpg

Facciata ondulata del Nordstrom Flagship store di New York

"Al giorno d’oggi, le vetrate isolanti a curvatura cilindrica svolgono sempre più spesso la funzione di elemento portante, per evitare montanti o travi di sostegno verticali nella costruzione della facciata", spiega Christoph Rubel. L’interstizio tra le lastre deve essere ridotto al minimo sia per soddisfare gli elevati requisiti di isolamento termico, che anche per ottenere una tenuta verticale e stretta del bordo del vetro. Inoltre, sebbene le vetrate isolanti curve siano più rigide, sono anche più sensibili ai carichi climatici, come il vento e la radiazione solare.

Nella facciata del Nordstrom Flagship Store, che si trova nel podio della Central Park Tower di New York, un totale di 254 elementi in vetro alti fino a 6 metri formano i singoli piani senza alcun collegamento verticale visibile. La progettazione della facciata larga 45 metri e alta 38 metri all'angolo tra Broadway e 57th Street reca la firma dello studio di architettura James Carpenter Design Associates.

"Realizzare vetri di queste dimensioni è un'arte. Una delle poche ditte specializzate al mondo nella curvatura di vetro è Cricursa", spiega Christoph Rubel. Nel caso di Nordstrom, le vetrate laminate a 4 strati con stretti raggi e stampa su ceramica sono state prodotte grazie ad un processo di piegatura che utilizza la forza di gravità. "Poiché il bordo, grazie al distanziatore flessibile, è elastico, il distanziatore non assorbe alcun carico climatico. Questo offre il vantaggio di non sottoporre a sollecitazioni neanche il sigillante perimetrale". Per andare sul sicuro anche in caso di rischio sismico, il consulente di facciate Surface Design Group ha integrato nei profili curvi un giunto scorrevole laterale che permette agli elementi in vetro di adeguarsi sotto carichi pesanti.

Nordstrom_2.jpg

I massicci elementi di vetro si estendono su interi piani senza supporti verticali

Nelle linee di produzione automatizzate, i distanziatori flessibili Super Spacer® possono essere applicati anche da robot. Joachim Stoss aggiunge in conclusione: "Gli elementi di vetro isolante di grande formato e costosi devono essere prodotti con alta qualità e precisione, spesso con tre o anche più lastre, per soddisfare i requisiti di isolamento termico, sicurezza o acustica. Più un elemento di vetro isolante è grande e pesante, più è difficile da maneggiare durante la produzione. I distanziatori Super Spacer mantengono in posizione il sigillante perimetrale praticamente subito dopo l'applicazione e garantisce la massima precisione e il parallelismo delle lastre sia nella lavorazione automatizzata che in quella manuale”.

Informazioni su Edgetech Europe GmbH, A Part of Something BiggerSM

Edgetech Europe GmbH, con sede a Heinsberg, in Germania, è una filiale interamente controllata da Quanex Building Products Corporation, (NYSE: NX), una società multinazionale di produzione globale quotata in borsa che serve principalmente OEM (Original equipment manufacturer) nei mercati dei serramenti, dei mobili, del solare, della refrigerazione e dei prodotti per esterni. Edgetech Europe GmbH serve i mercati dell'Europa continentale con un totale di 490 dipendenti e 17 estrusori. Siamo “A Part of Something Bigger” (una parte di qualcosa più grande) migliorando le prestazioni e l'estetica dei prodotti finali attraverso l'innovazione continua, aiutando i clienti a raggiungere una maggiore efficienza produttiva e restituendo alle comunità dove operiamo. Visita quanex.com per ulteriori informazioni.

Contatti

Agenzia stampa
Interview International
Ingrid Hecht
15, rue Martin Luther
67000 Strasburg, France
Tel: +33 (0)388.1555.88
info@interview-international.fr

Edgetech Europe GmbH
Charlotte Hawkes
HEAD OF MARKETING, IG INTERNATIONAL
Gladbacher Straße 23
52525 Heinsberg, Germany
Tel: +49 (0)2452.96491.0
info@edgetech-europe.com
quanex.com